Nella città della seta

1510_Ordinati_DanneggiamentiGelsi

Già nel 1510 gli Ordinati del Comune di Racconigi protegge le piante di gelso sul territorio, ma di industria della seta si può parlare solo dalla seconda metà del '600. Ph. Museo della Seta

Siamo nel 1821: in rosa scuro i setifici a Racconigi. Ph.Museo della Seta

I preziosi bozzoli all'origine dell'industria serica.

Il mercato dei bozzoli nel 1904. Ph.Museo della Seta

Il Setificio Chicco, presente, con altri produttori racconigesi, all'Esposizione Universale di Parigi del 1900.

Il Setificio Manissero fu l'ultimo a chiudere l'attività nel 1948. Ph.Roberto Mantovani

Filatoio del Martinetto: plastico conservato al Museo della Seta di Racconigi.

Preziosi fili di seta a rappresentare il lavoro di tanti operai, operaie e bambini a servizio dei setifici.

Piccoli bachi crescono

La leggenda della cicogna tessitrice

Il lavoro nelle filande

Aperture Museo 2020

 

 

Il Museo è aperto, con visita libera, tutte le domeniche
dalle 10.00 alle 12.30 e dalle 14.30 alle 17.00.
Ingresso 1,00 E
Gratuito Abbonamento Musei Piemonte
Visite per gruppi:
aperture straordinarie su richiesta;
prenotazione obbligatoria: visitracconigi@gmail.com.

 

 

  • White Google+ Icon
  • Twitter Clean
  • White Facebook Icon

Il Setificio Manissero fu l'ultimo a chiudere l'attività nel 1948. Ph.Roberto Mantovani